Rete GAS Bergamo

L'altra via per un consumo sostenibile

Campo di canna da zucchero

Formaggi dall'OASI WWF di scivu

Gio, 18/01/2018 - 23:24 -- Visitatore (non verificato)
Indirizzo sede: 
Via Repubblica, 18 -09031 Arbus (vs)
Descrizione attività: 

I formaggi da noi prodotti (due caprini e due pecorini) costituiscono una forma di autofinanziamento DELL'OASI WWF DI Scivu: un progetto di conservazione  e salvaguardia di un ambiente costiero incontaminato nel sud Sardegna.

La nostra filosofia ci impone il rispetto dei cicli naturali delle capre e delle pecore che sono libere di pascolare all'interno di un'area di 600 ettari direttamente confinante con la spiaggia di scivu. I nostri animali non sono stabulati e possono bruciare le numerose essenze presenti.

Siamo certi che dalla salute degli animali che concorrono alimentazione dell'uomo dipenda anche la salute di quest'ultimo. Per questo pensiamo che sia meglio produrre meno ma con maggior qualità e genuinità.

Distanza: 
Italia meridionale + isole
Persona di riferimento: 
Giovanni Atzedi
Telefono: 
3388728457
Tipologia di prodotti: 
- Latte e formaggi
Provenienza delle materie prime : 
I nostri formaggi sono prodotti col latte delle nostre pecore e capre non stabulate, libere di pascolare all'interno di un area di circa 600 ettari nella costa sud della Sardegna occidentale. Tale area privata costituisce un progetto di conservazione della biodiversita gestito dal WWF OASI e costituisce L'OASI WWF DI SCIVU. I capi di bestiame sono allevati con metodo tradizionale e sono liberi di pascolare all'interno dei 600 ettari dell'Oasi. Il concime che utilizziamo è quello prodotto naturalmente dal nostro bestiame e sfruttiamo i pascoli naturali senza effettuare semina.
Disponibilità a presentarsi presso i gas: 
No
Disponibilità a ricevere i gas in azienda: 
Si
Mi riconosco in queste voci: 
- Chilometro zero, prodotti locali e filiera corta
- Trasparenza nella produzione, nella distribuzione e nei prezzi
- Basso impatto ecologico nella produzione, nelle confezioni e nel trasporto
- Apertura alla relazione con i GAS